Tag: gusto di saperne di più

Slow Food Cagliari @ Natale in Manifattura, 17 e 18 dicembre 2017

Vi aspettiamo numerosi ai Laboratori del Gusto® di Slow Food Cagliari, alla Manifattura Tabacchi, con gli amici di Natale in Manifattura.

Tutti i Laboratori sono gratuiti, ma prevedono un massimo di 25 partecipanti. La iscrizioni con una mail a slowfood.cagliari@gmail.com

  • “Pasta, pasticci e pasticcini! Impastiamo insieme i dolci’ – Laboratorio pratico per bambini e per far mettere loro le mani in pasta e fare qualcosa…di buono”- con Rossana Ross Bussa Domenica 17/12 ore 11.00, Sala 102, Piano Terra;
  • - “Pasta, pasticci e pasticcini! Impastiamo insieme i dolci’ – Laboratorio pratico per bambini e per far mettere loro le mani in pasta e fare qualcosa…di buono”- con Claudia Argiolas Domenica 17/12 ore 16.00, Sala 102, Piano Terra;
  • - “Birre Artigianali’ – Laboratorio a cura di Anna Cossu, esperta di Birre di Slow Food Cagliari, che presenterà l’utilizzo delle spezie nelle birre artigianali e alcuni abbinamenti con prodotti tipici del territorio. Domenica 17/12 ore 18.00, Sala 102, Piano Terra;
  • - Laboratorio sui Vini della Sardegna, a cura dell’ONAV Cagliari Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino, che presenterà con i suoi esperti, alcune varietà di vini sardi ed i propri corsi. Domenica 17/12 ore 19.30, Sala 102, Piano Terra;
  • - Laboratorio sull’olio extravergine d’oliva, a cura di Raimondo Mandis, Fiduciario di Slow Food Cagliari, che presenterà alcune varietà di oli sardi e abbinamenti. Lunedì 18/12 ore 18.00, Sala 102, Piano Terra;
  • - Laboratorio sui formaggi, a cura di Stefano Olla, esperto e docente “Master of food Formaggi” di Slow Food, che presenterà alcuni formaggi Presìdi Slow Food e abbinamenti. Lunedì 18/12 ore 19.30, Sala 102, Piano Terra;

Tutti i dettagli del programma dell’intera manifestazione dal 16 al 23 dicembre sulla pagina FB di Imparis per Natale in Manifattura

natale-in-manifattura

4° Expo Turismo Culturale, Barumini e Villanovaforru, 24-26 novembre 2017

Si consolida la collaborazione fra Slow Food Cagliari e l’Expo del Turismo Culturale, organizzato dalla Fondazione Sistema Cultura Barumini, con i Comuni di Barumini, Villanovaforru ed il Consorzio Sa Corona Arrubia, e giunto alla sua 4^ edizione, confermandosi appuntamento di riferimento dell’offerta turistico-culturale dell’Isola ed occasione straordinaria per celebrare il ventennale di riconoscimento dell’area archeologica “Su Nuraxi” fra i beni culturali patrimonio dell’umanità UNESCO, nel 1997.

Sarà un fine settimana ricco di incontri, convegni, spettacoli ed esposizioni (e vendita) di prodotti artigianali e alimentari: qui scaricate il Programma completo.

Come contributo all’Expo del Turismo Culturale, Slow Food Cagliari propone a bambini e adulti, attività di diffusione della cultura del cibo buono, sostenibile e che dia valore alle produzioni locali, illustrando i sapori dei territori come compagni di viaggio da scoprire e gustare insieme alla bellezza dei luoghi della Sardegna, attrattiva per i turisti enogastronomici ed escursionisti, curiosi dei saperi e delle bontà locali:

-        venerdì 24 novembre, Barumini, Centro culturale ‘G. Lilliu’

Ore 16-17– Laboratorio sui formaggi tipici e presidi Slow Food sardi, a cura di Stefano Olla, docente Master of Food Formaggi di Slow Food: che presenta le caratteristiche dei formaggi tipici e le loro materie prime insieme agli elementi base per la degustazione dei formaggi. Laboratorio gratuito, fino al massimo di 25 persone: prenotazioni ai desk informativi dell’Expo.

-        sabato 25 novembre – Barumini, Centro culturale ‘G. Lilliu’

Ore 15-16 – “Gustavo… lo chef più bravo!” – Laboratorio pratico di riconoscimento dei prodotti del territorio e prova di creatività del loro utilizzo in cucina… senza usare i fornelli, a cura di Rossana Bussa e Stefano Piredda, esperti di Slow Food Cagliari. Laboratorio gratuito aperto ai bambini dagli 8 ai 12 anni, fino al massimo di 25 bambini: prenotazioni ai desk informativi dell’Expo.

Ore 16-17 – Laboratorio sulle birre artigianali speziate e saison, a cura di Anna Cossu, esperta di Birre di Slow Food Cagliari, che presenterà l’utilizzo delle spezie nelle birre artigianali e alcuni abbinamenti con dolci tipici del territorio. Laboratorio gratuito fino al massimo di 25 persone: prenotazioni ai desk informativi dell’Expo.

-        domenica 26 novembre – Villanovaforru, Sala mostre temporanee

Ore 11-12 – Laboratorio sulle birre artigianali speziate e saison, a cura di di Anna Cossu, esperta di Birre di Slow Food Cagliari, che presenterà l’utilizzo delle spezie nelle birre artigianali e alcuni abbinamenti con dolci tipici del territorio. Laboratorio gratuito, fino al massimo di 25 persone: prenotazioni ai desk informativi dell’Expo.

Ore 15-16 – “Pasta, pasticci e pasticcini! Impastiamo insieme i dolci’ – Laboratorio pratico per mettere le mani in pasta e fare qualcosa…di buono”, a cura di Rossana Bussa, esperta Slow Food Cagliari. Laboratorio aperto ai bambini dai 3 ai 7 anni, fino al massimo di 25 bambini: prenotazioni ai desk informativi dell’Expo.

locandina-sito-2-1-213x300  programma

Strade dello Zafferano, 10-12 novembre, San Gavino Monreale, Turri e Villanovafranca

zaffer I tre Comuni del territorio previsto dal disciplinare dello Zafferano di Sardegna DOP, San Gavino Monreale, Turri e Villanovafranca, si uniscono per un progetto di conoscenza e valorizzazione del loro prodotto più prezioso, la saporita spezia che condisce molti dei piatti tradizionali della cucina sarda (dall’antipasto al dolce), in una manifestazione di grande richiamo, che organizza visite guidate fra i campi in piena fioritura, gite e gare in bicicletta, mostre, spettacoli, mercato, concorsi a premi, workshop, eventi gastronomici, concerti e laboratori dei saperi locali.

La Condotta Slow Food di Cagliari, da sempre a fianco dei produttori di Zafferano ed ispiratrice della nascita del Presìdio Slow Food dello Zafferano di San Gavino Monreale, riconoscimento che ha anticipato la successiva DOP Zafferano di Sardegna, è partner dell’organizzazione della manifestazione “Strade dello Zafferano di Sardegna DOP” che coinvolgerà i tre Comuni dal 10 al 12 novembre prossimi. Il programma, curato dall’Associazione Enti Locali per lo Spettacolo, è ricco di momenti per piccini, grandi, famiglie e appassionati della scoperta di come bontà e bellezza si riuniscano in una festa di fiori colorati e saporiti, di prodotti artigianali locali, di sapori e gusti elaborati da validissimi e giovanissimi chef, in mezzo a borghi dalla storia millenaria e piacevoli da scoprire a piedi, in bicicletta o con la mobilità sostenibile garantita da bus navetta che collegheranno i tre centri.

Lo zafferano è una coltura praticata da sempre in Sardegna, che offre un ottimo valore economico ai produttori, ma che ha bisogno di essere conosciuta e valorizzata con confezioni in stimmi ed un packaging che li faccia vedere ed apprezzare, evitando acquisti di prodotti già macinati, spesso di importazione, che in realtà mischiano spezie diverse. Lo Zafferano sardo ha bisogno di poche quantità per insaporire splendidamente i piatti e proviene da coltivazioni solo manuali che sono sostenibili al 100%.

Ecco gli appuntamenti con Slow Food Cagliari, mentre tutto il programma della manifestazione è scaricabile a questo link.

Sabato 11 novembre – mattina – Sala Conferenze Museo Archeologico Su Mulinu – Villanovafranca, Piazza Risorgimento 6

  • Ore 10-11.00Workshop sulla spesa consapevole – Raimondo Mandis, Fiduciario Slow Food Cagliari:
    • Selezione dei prodotti del territorio
    • Comportamenti d’acquisto
    • Comparazione prodotti di largo consumo e artigianali o dei produttori
    • Storia d’azienda: la produzione di Zafferano di Sardegna DOP a Villanovafranca (Ivan Cortis)
    • L’esperienza ed il valore dello Zafferano in Marocco (con il Prof. Ahmed Ait Oubahou, Direttore Studi e Ricerche Istituto Agronomico e Veterinario Hassan II di Agadir, Marocco)
  • Ore 11.00 – 12.00 Show Cooking dello Chef Andrea Pani (organizzato da Associazione Enti Locali per Spettacolo)
  •  Ore 12.00-13.00 – Laboratorio sui dolci tipici con lo zafferano – Raimondo Mandis, Esperto Slow Food:
    • Caratteristiche dei dolci tipici sardi e loro materie prime
    • Valore nutrizionale dei dolci tipici
    • Cultura e tradizioni nei dolci

Il laboratorio sarà gratuito ed a numero chiuso, fino al massimo di 30 persone: prenotazioni ai desk informativi o al Cell. 3405529332 o via mail a slowfood.cagliari@gmail.com

 

Sabato 11 novembre – pomeriggio – Casa Museo, Turri, Piazza Pertini e vicinanze

  • Ore 15.00-16.00 – Workshop su agricoltura familiare – Anna Cossu, Esperta Slow Food Cagliari:
    • Sostenibilità dei prodotti del territorio
    • Multifunzionalità delle aziende agricole
    • Storia d’azienda: la produzione di Zafferano di Sardegna DOP a Turri – la famiglia Picchedda
    • L’esperienza ed il valore dello Zafferano in Marocco
  • Ore 16.00-17.00 -  Show Cooking dello Chef Alberto Sanna (organizzato da Asso Enti Locali per Spettacolo)
  • Ore  17.00-18.00 Laboratorio sulle birre artigianali speziate – Anna Cossu, Esperta Slow Food Cagliari:
    • Utilizzo delle spezie nelle birre artigianali
    • Abbinamenti con prodotti tipici del territorio

Il laboratorio sarà gratuito ed a numero chiuso, fino al massimo di 25 persone: prenotazioni ai desk informativi Sagra o al Cell. 3405529332 o via mail a slowfood.cagliari@gmail.com

 

Domenica 12 novembre – ore 9.00 – 13.30 – San Gavino Monreale, Sala Pro Loco di San Gavino Monreale – Piazza della Resistenza

Convegno: “Zafferano di Sardegna: identità, territorio e valore”

Moderatore: Raimondo Mandis (Fiduciario di Slow Food Cagliari, esperto in Cultura dell’Alimentazione)

Ore 9.00 Registrazione dei partecipanti
Ore 9.30 Saluti istituzionali dei Sindaci: Carlo Tomasi (Comune di San Gavino Monreale); Martino Picchedda (Comune di Turri); Matteo Castangia (Comune di Villanovafranca)
Ore 9.45 Francesco S. Sanna e Bruno Satta (Agenzia LAORE Sardegna): Sviluppo della Denominazione Zafferano di Sardegna DOP e della Filiera Cerealicola in Marmilla
Ore 10.15 Anna Barbara Pisanu (AGRIS Sardegna): Ottimizzazione delle tecniche colturali e possibilità di meccanizzazione nella raccolta dello Zafferano di Sardegna DOP
Ore 10.30 La voce dei produttori di Zafferano DOP: Fausto Caboni e Gavino Inconis (San Gavino), Sandro Picchedda (Turri), Ivan Cortis (Villanovafranca)
Ore 11.00 Show Cooking dello Chef Davide Bonu
Ore 12.00 La produzione di Zafferano in Marocco: Prof. Ahmed Ait Oubahou (Direttore Studi e Ricerche Istituto Agronomico e Veterinario Hassan II – Agadir)
Ore 12.30 Francesco Sanna (Presidente del Consorzio Sa Corona Arrubia): Valorizzazione del territorio e delle produzioni identitarie grazie al turismo
Ore 12.45 Il ruolo delle Associazioni di Categoria e dei produttori nella costruzione della Strada: Luca M. Sanna (ConfAgricoltura), Martino Scanu (CIA), Efisio Perra (Coldiretti)
Ore 13.15 Conclusione dei lavori

Visita e pranzo alla Peschiera di Tortolì, domenica 29 ottobre 2017

Slow Food Cagliari vi invita alla scoperta delle biodiversità delle lagune salmastre in Sardegna, domenica 29 ottobre 2017 dalle ore 11:00, con una visita agli impianti, una dimostrazione attiva di pesca in laguna e il pranzo all’Ittiturismo La Peschiera, in Località Peschiera San Giovanni, Riva di Ponente ad Arbatax-Tortolì (OG)ths-coop-pesc-didattica053

Nello spirito di convivialità che anima l’attività della nostra Associazione, unita alla valorizzazione dei cibi locali buoni, puliti e giusti, ci fa piacere proporre di trascorrere una domenica alla scoperta della pesca nella laguna di Arbatax – Tortolì, con la visita alla Peschiera della Coop.va Pescatori di Tortolì, che mette insieme una fattoria didattica, la pesca nella laguna ed un valido ristorante presso il loro Ittiturismo La Peschiera, rientrato nella Guida delle Osterie Slow Food edizione 2018, appena stampata.

Appuntamento alle 11:00 nei locali della Cooperativa Pescatori di Tortolì alla Peschiera San Giovanni, sulla Riva di Ponente del Porto Industriale di Arbatax (ingresso per la Zona Industriale, da Viale Arbatax) oltre il Canale Baccàsara e lungo la spiaggia di Riva di Ponente.

fattoria1

Visiteremo gli impianti di allevamento e di cattura dei gustosi mitili (cozze, arselle) e dei pesci locali (orate, spigole, muggini, anguille), oltre ai campi di ostriche sarde. Potremo fare una visita guidata ed un giro in   barca (se il tempo lo consentirà. Portate abbigliamento comodo) e fare un’esperienza su come pescare in maniera sostenibile (i più coraggiosi potranno indossare uno scafandro ed entrare in acqua a pescare), come   ci  mostreranno gli esperti della Coop.va Pescatori Tortolì. Insieme si farà la cernita del pescato e … naturalmente … si assaporerà il gusto del pesce freschissimo e dei lavorati di pesce (bottarga, polpo, ecc.).

Dalle 13.30 si terrà il pranzo con il seguente menù:

Antipasti

Ostriche crude

Scaglie di bottarga di muggine

Insalata di polpo

Raviolini di seppia e polpettine di pesce fritte

Cozze alla marinara

 Primo: Risotto o fregola alla Pescatora

Sorbetto

Secondo: Pescato del giorno grigliato

Pinzimonio di verdure

Frutta di stagione

Acqua e vino

Caffè e digestivo

Le quote di partecipazione sono:

Soci

Non soci

€ 35

€ 40

 

Il menù per i bambini fino ai 12 anni prevede 2 antipasti (cozze e polpettine di pesce) ed un primo, con bevande, al costo di 18 €. La Peschiera di Tortolì è disponibile per richieste nel caso di intolleranze, allergie o problemi particolari.

Le prenotazioni dovranno avvenire entro venerdì 27 Ottobre  scrivendo un’e-mail a slowfood.cagliari@gmail.com o contattando i seguenti numeri:

- Fabrizio Mascia 339 1606713

-Raimondo Mandis 340 5529332 (dalle 18.00 alle 20.00)

Il pagamento deve essere effettuato in anticipo presso i componenti del Comitato di Condotta oppure tramite bonifico (cod Iban: IT 42 R030 6904 8611 0000 0016 026) intestato a Slow Food Convivium di Cagliari n. 99, anticipando la ricevuta via mail.

Si consigliano abiti e scarpe comode, adatte alla stagione ed alle attività all’aperto, oltre ad un eventuale cambio in caso di maltempo.

ths-23gennaio2010160 ths-img_1164 ths-dsc_00342 ths-dsc_0058 ths-fattoria20b ths-dsc_0243

 

Pizza e birre artigianali da Levante con il Birrificio Rubiu, domenica 11 giugno 2017, ore 20.30 – Pizzeria Levante – Via Bacaredda, 99-101 Cagliari

Con l’arrivo del caldo estivo si ripropone uno storico abbinamento gastronomico, quello della fragrante pizza e della fresca birra, di cui forse conosciamo troppo poco, soprattutto nelle sue diversità e nelle scelte fra offerte che appaiono simili, ma che hanno alle spalle una ricerca sulle materie prime e sugli abbinamenti possibili.

Slow Food Cagliari vi propone una cena conviviale che cercherà di offrire, insieme al piacere di stare insieme, informazioni su caratteristiche degli impasti e degli ingredienti scelti ampiamente nella gastronomia sarda, fra cui interessanti abbinamenti con i Presìdi Slow Food del Casizzolu e del Bue Rosso del Montiferru, da sposare con una selezione di birre artigianali, che utilizzano materie prime selezionate e le esprimono al meglio con diversi stili birrari.

Con piacere vi invitiamo alla nostra iniziativa di domenica 11 giugno alla scoperta dei favolosi abbinamenti tra le pizze della pizzeria Levante di Cagliari e le loro birre del Birrificio Rubiu di Sant’Antioco, che dal 2009 produce birre non filtrate, non pastorizzate, senza conservanti, stabilizzanti o additivi aggiunti, che si sono aggiudicate numerosi e prestigiosi premi ai maggiori concorsi nazionali e internazionali.

Rubiu e Levante sono locali amici e Punti di tesseramento di Slow Food Cagliari, avendo abbracciato da sempre la filosofia di Slow Food per un cibo che sia buono, pulito e giusto e la ricerca della qualità, genuinità, tracciabilità degli ingredienti insieme alla fantasia nelle proposte. Altrettanto precisa è la scelta per ridurre al massimo sprechi e rifiuti, con l’utilizzo di materiali riciclati, riciclabili e d’origine naturale anche nei contenitori per portare a casa la pizza eventualmente non consumata, se non avete tanta fame.

Tiziana Cuccu e Fabrizio Melis ci guideranno raccontandoci le particolarità delle loro birre e la scelta degli abbinamenti con gli impasti e gli ingredienti delle pizze straordinarie che hanno scelto per noi, cotte nel forno a legna e con gusti legati ad accurate selezioni di prodotti tipici locali.

Ad ogni commensale verrà servito un quinto di ogni pizza accompagnato dalla birra in abbinamento e, così, avrete assaggi di cinque pizze e di cinque birre diverse, mentre una sesta birra accompagnerà il dolce.

La cena si svolgerà a Cagliari presso Levante, in Via Bacaredda 99-101, DOMENICA 11 GIUGNO alle 20,30. Il menu sarà il seguente, che propone pizze gourmet dall’impasto differente e birre artigianali:

Tipo di impasto

Condimenti

Birra abbinata

Stile Birrario

pizza impasto tradizionale con broccoli, stracciatella e gamberi marinati a crudo (olio, limone e coriandolo) Birra Triga Bière blanche al frumento crudo
pizza impasto al basilico con ricotta fresca,rucola e lardo Birra Lido Golden Ale bionda
pizza impasto tradizionale con purpuzza di bue rosso e pepe nero Birra Rais English Ale rubino
pizza impasto sapori antichi con sugo, erborinato di pecora, fave o piselli (saltati in padella) Birra Flavia Golden Strong Ale
pizza impasto allo zafferano con mozzarella, casizolu grattato, filetti di muggine di Cabras Birra Moresca Belgian Dark Ale
Torta vegana con scorza d’arancio o candita Birra Centesima American Porter

Ecco i prezzi:

Soci Slow Food

Soci Slow Food Giovani

Non soci

€ 25

€ 25

€ 28

Per prenotazioni e informazioni scrivere una mail a slowfood.cagliari@gmail.com o chiamare entro il 10 giugno ai seguenti numeri: Massimiliano (dalle 14 alle 16 e dalle 20 alle 22) al numero 366 4376560 oppure Raimondo (14-16 + 19-23) al 340 5529332.

Il pagamento deve essere effettuato in anticipo presso i componenti del Comitato di Condotta oppure tramite bonifico (Codice IBAN: IT42R0306904861100000016026) intestato a Slow Food Convivium di Cagliari n. 99, anticipando la ricevuta via mail.

Vi aspettiamo!

Il Comitato di Condotta Slow Food Cagliari: Raimondo Mandis, Anna Cossu, Massimiliano Cao, Alessandra Guigoni, Alessandro Manunza, Michela Sessini, Fabrizio Mascia, Francesca Delunas, Efisio Secci, Franca Leuzzi, Stefano Olla